Riforma del Terzo Settore

Dl Crescita: più tempo per gli statuti

Approvato anche al Senato, ufficializza la proroga al 30 giugno 2020 per l’imminente adeguamento fissato al 3 agosto 2019. Passa anche la modifica allo Spazza corrotti che esonera tutti gli Ets dagli obblighi previsti dall’equiparazione ai partiti politici

28 Giugno 2019

Il Dl Crescita diventa legge. È passato oggi 27 giugno 2019 al Senato con 158 sì, 104 contrari e 15 astenuti “Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi” (dl 34/2019). Nel calderone di novità, alcune riguardano il terzo settore.

Come già annunciato, diventa ufficiale la proroga per l’adeguamento degli statuti dal 3 agosto 2019 al 30 giugno 2020 utilizzando procedure semplificate. La modifica interviene in deroga al Codice del terzo settore (art. 101 comma 2) e riguarda le Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus), le organizzazioni di volontariato (Odv), le associazioni di promozione sociale (Aps) e, a sorpresa, anche le bande musicali e le imprese sociali. Per quest’ultime, infatti, la scadenza era stata fissata per lo scorso 28 febbraio 2019.

Una proroga, quella del 30 giugno, che per quanto attesa, allunga l’odissea di molti enti chiamati ad adeguarsi, con il rischio di creare situazioni “grigie”: la nuova scadenza, infatti, non è ancorata all’attivazione del Registro unico nazionale del terzo settore che potrebbe essere realtà già prima del 30 giugno.

Fonte : cantiere terzo settore

Entro ottobre il registro unico degli enti del terzo settore

19/7/2019

Il nuovo registro unico nazionale del terzo settore (Runts) vedrà la luce entro la fine di ottobre. La conferma del termine di adozione del provvedimento, già anticipato da Il Sole 24 Ore del 12 luglio scorso – si è avuta ieri durante il convegno organizzato dal Gruppo 24 Ore nel palazzo della Regione Lazio, svoltosi alla presenza di oltre 300 rappresentanti del terzo settore e di professionisti, interessati a mettere a fuoco i prossimi step che porteranno alla operatività del Runts. Stando alle dichiarazioni del Direttore generale del Terzo settore presso il Ministero del lavoro, Alessandro Lombardi, il decreto che segnerà l’avvio del Registro nazionale dovrebbe vedere la luce in autunno p. Caratteristica del nuovo registro sarà quella di superare l’attuale frammentazione esistente nella gestione dei registri a livello territoriale, con regioni e prefetture non sempre allineate nella interpretazione delle norme. Basti pensare, a titolo di esempio, al capitale minimo previsto per l’acquisto della personalità giuridica che attualmente varia da regione a regione e che diverrà finalmente uniforme solo a seguito della operatività del nuovo registro unico del terzo settore ( 30 mila euro il limite minimo per le fondazioni e 15 mila per le associazioni). Al fine di agevolare i lavori di coordinamento su tutto il territorio nazionale è già stato costituito un gruppo di lavoro con i rappresentanti delle amministrazioni regionali che saranno chiamati a gestire le sezioni territoriali del Runts. In particolare quest’ultimo prenderà il via con la trasmigrazione automatica dei dati contenuti negli attuali registri territoriali dedicati organizzazioni di volontariato (Odv) e associazioni di promozione sociale (Aps), mentre per le Onlus si sta studiando con l’Agenzia delle Entrate la modalità più adatta per disciplinarne il passaggio nel Terzo settore. A seguire, entro primavera del prossimo anno, dovrebbe essere poi operativa anche la sezione residuale dedicata agli “altri enti del Terzo settore”, in cui potranno confluire gli enti che non vorranno o non potranno acquisire qualifiche specifiche. Alla luce di queste considerazioni, andrà valutata attentamente la tempistica per modificare gli statuti. Nonostante la proroga dei termini (al 30 giugno 2020), sarà importante per gli enti iniziare da subito a valutare gli adeguamenti da porre in essere, così da essere pronti a confluire nel Runts al momento della sua operatività.

di Alessandro Galimberti e Gabriele Sepio

Fonte : Il Quotidiano del Fisco/ il sole/24 ore

Cosa bolle in pentola? Gli ultimi aggiornamenti sulla Riforma (aggiornati al 20 settembre 2019)

Dopo le recenti pubblicazioni nella gazzetta ufficiale ( il 9.8.2019 e 12.9.2019 ) di due importanti decreti (rispettivamente : le linee-guida per la redazione del bilancio sociale e le linee-guida per la realizzazione di sistemi di valutazione d’impatto sociale delle attività svolte dagli ETS) – entrambi consultabili nella successiva sezione “documenti principali”, facciamo il punto su quali sono i provvedimenti attuativi in corso di elaborazione di cui si attende, perciò, la pubblicazione a breve :

– decreto del Ministero del Lavoro in concorso con il MEF ( sul quale è già stato espresso parere favorevole da parte della c.d. “cabina di regia”) su criteri e limiti per l’esercizio di attività diverse ;
– decreto del Ministero del Lavoro per definizione modelli per redazione bilancio d’esercizio per enti con entrate > di 220.000 €/anno e per enti con entrate < a 220.000€/anno ;
– decreto del Ministero del Lavoro d’intesa con la Conferenza Stato – Regioni sulle modalità e procedure di iscrizione nel RUNTS e regole per la tenuta e gestione ;
– decreto del Ministero del Lavoro in concorso con il MEF per l’individuazione dei beni in natura che danno diritto a deduzione/detrazione in caso di donazione e criteri di valorizzazione ;
– richiesta da parte del Ministero del Lavoro di autorizzazione alla Commissione Europea per l’applicazione della fiscalità di vantaggio agli ETS .

E’ inoltre in elaborazione un DPCM ( su proposta del MEF in concorso con il MLPS, sentite le commissioni parlamentari ) su aspetti operativi per la destinazione del 5 x 1000 (modalità di pagamento, termini per gli adempimenti, modalità di accreditamento etc.)

Fonte: consulenzespeciali@volontariato.torino.it


Documenti principali

Legge n 106/2016 DDL delega riforma Terzo Settore

 

Decreto legislativo Codice Terzo Settore n. 117 del 3 luglio 2017

 

Decreto n. 105 del 3 agosto 2018 correttivo al Codice del Terzo Settore

 

Decreto Legislativo 112/2017 (Impresa Sociale)

 

Decreto Legislativo 111/2017 (Cinque per mille)

 

Decreto Legislativo 40/2017 (Servizio Civile Universale)

 

Decreto Presidente della Repubblica 28 luglio 2017 (Fondazione Italia Sociale)

 

pdfQuestioni di diritto transitorio

 

pdfCircolare 20 MLPS – 271218

 

pdfNota 5093 MLPS – 300519 deleghe

 

pdfNota 1309-MLPS – 06022019 discriminazioni soci

 

pdfnota 3650 MLPS-120419 aig

 

pdfNota 4787 MLPS – 020519 Ong

 

pdfNota 13982MLPS -301118 numero associati

 

pdfNota MLPS4995 – 280519 numero soci_2

 

nota MLPS – 121218 CRIpdf

 

pdfCircolare Agenzia Entrate 18-E Asd

 

Linee-guida sulla valutazione dell’impatto sociale (fonte: gazzetta ufficiale)

 

Linee-guida per la redazione del bilancio sociale degli Enti del Terzo Settore (fonte: gazzetta ufficiale)

 

A che punto siamo (fonte: Forum terzo settore)

 


Articoli e commenti

Leggi l’articolo riassuntivo sulle novità della Riforma del Terzo Settore

 

Leggi l’articolo sull’Organismo di controllo dei Centri di Servizio per il Volontariato

 

pdfArticolo Sole 24 Ore del marzo 2018 su deduzioni/detrazioni per erogazioni liberali

 

Reti associative

 

RUNTS ed ONG

 

ASD ed ETS

 

Rimborsi spese ai volontari

 

Le associazioni culturali

 

pdfIl Sole 24 Ore Focus 19 Giugno 2019

 

Organizzazioni di Volontariato: cosa cambia con la riforma del Terzo Settore?  (fonte: Comunicare il sociale)

 


Video

Video realizzato nell’ambito del progetto “capacit’azione” da Gabriele Sepio, componente del Consiglio nazionale del Terzo Settore, con il quale  spiega quali sono le principali novità fiscali introdotte dalla riforma del terzo settore.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Relazione introduttiva di Antonio Fici (professore di Diritto privato, Università degli Studi del Molise) durante il workshop sulla Riforma del Terzo Settore e dell’impresa sociale organizzato da Irisnetwork nel settembre 2017  a Riva del Garda.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilità

pdfSlide riassuntive realizzate dal Ministero del Lavoro

 

pdfInstant Book_1_Chi_sono_gli_ETS

 

pdfInstant Book_2_Per_chi_non_e_ETS

 

pdfInstant Book_3_ODV_prima_e_dopo

 

pdfInstant Book_4_APS_prima_e_dopo

 

pdfInstant Book_5_Saper_ricevere_donazioni

 

pdfInstant Book_6_Imposte_Tributi 

 

pdfInstant Book_7_Statuti_ETS 2

 

pdfInstant Book_8_Volontariato 2

 


Le iniziative del Comitato Volontariato 4.0

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi